I principali ambiti entro cui realizziamo progetti e servizi!

RELAZIONI AFFETTIVE

Continuamente ci confrontiamo con problemi che ci mettono in difficoltà nelle nostre relazioni coniugali, amicali, familiari e lavorative. Sono i momenti in cui ci sentiamo in crisi, confusi, stressati, disperati… presi da emozioni che non riusciamo a capire e gestire: sono questi i momenti in cui può essere utile rivolgersi ad uno psicologo per affrontare al meglio la propria vita.

ORGANIZZAZIONI

Le organizzazioni sono sistemi complessi entro cui i fattori relazionali, affettivi, motivazionali delle persone ne determinano il funzionamento. Per affrontare al meglio disfunzionalità e problemi è necessario conoscere ed intervenire sui modelli culturali e relazionali che fondano il vivere organizzativo. E’ per questo che realizziamo, su committenza di enti, istituzioni e aziende, interventi di analisi e sviluppo delle culture organizzative.

DISABILITA' E SALUTE MENTALE

Gap lavora, in rete con i servizi territoriali, per lo sviluppo di competenze sociali e relazionali di persone con diagnosi di disabilità o con problemi psichiatrici che vivono situazioni di isolamento, crisi e conflitti famigliari e di convivenza. Ci occupiamo di problemi connessi all’emergere di sintomatologie difficili da comprendere, quali stati confusionali, deliri, allucinazioni e comportamenti aggressivi. Supportiamo lo sviluppo di rapporti di persone in difficoltà a frequentare contesti di gruppo e vivere una vita relazionale e affettiva soddisfacente.

 

ASSISTENZA e INVECCHIAMENTO

L’invecchiamento confronta con problematiche sanitarie e sociali e momenti critici e disorientanti per anziani e familiari, che vanno sostenuti ed accompagnati nella costruzione di un percorso di cura e d’assistenza.

Vuoi conoscere i nostri servizi?
Contattaci per informazioni e scopri quello che realizziamo.

Ognuno di noi condivide modelli culturali attraverso cui attribuisce senso e valore alla realtà. Sin da piccoli impariamo cosa è buono e cosa è cattivo, cosa è rassicurante e cosa è pericoloso, cosa è desiderabile e cosa è deprecabile, cosa vuol dire essere normali e cosa vuol dire non esserlo, cosa vuole dire essere un uomo, una donna, un immigrato, un insegnante, un bambino, una persona con disabilità. Impariamo come ci si rapporta agli altri entro la cultura di cui siamo partecipi, come si comporta una madre, una moglie o un marito, uno studente…

Siamo in altri termini portati ad apprendere specifiche modalità di simbolizzare i rapporti e gli oggetti del contesto in cui viviamo – per dirla in termini psicologici. Il modo in cui interagiamo con gli altri dipende in larga parte da questi apprendimenti e dalle esperienze culturalmente connotate che inconsapevolmente facciamo.

Per affrontare i problemi di convivenza e di relazioni tra persone, gruppi ed organizzazioni è quindi per noi necessario conoscere ed intervenire sui modelli culturali condivisi entro specifici contesti.

In quest’ottica GAP si occupa di analizzare ed intervenire sui modelli culturali che organizzano la convivenza nei più diversi contesti sociali e organizzativi realizzando consulenze e progetti di ricerca-intervento seguendo una specifica metodologia psicosociale.